Cibi per pazienti affetti da ictus

Panoramica

Un colpo si verifica quando l’approvvigionamento di sangue ad una parte del cervello è bloccato o ridotto, privando il tessuto cerebrale di ossigeno e le sostanze nutritive necessarie. Stokes può essere pericoloso per la vita e richiede immediata assistenza medica. Sono tuttavia trattabili. Secondo la Cleveland Clinic, una dieta sana dopo un ictus è importante per il recupero e per prevenire potenziali colpi futuri.

Frutta e verdura

I frutti e le verdure forniscono una serie di sostanze nutritive utili, come le vitamine, i minerali, la fibra alimentare e gli antiossidanti, che sostengono un sano sistema immunitario. La Clinica di Cleveland suggerisce cinque o più porzioni di frutta e verdura ogni giorno per ridurre la probabilità di colpi futuri. Una porzione di frutta è uguale a una frutta di medie dimensioni, un pezzo di banana da 4 pollici, frutta in scatola da 1/2 tazza in succhi naturali, 1 tazza di melone o bacche o 4 once di succo di frutta. Un servizio di verdure è uguale a 1 tazza di verdure fresche, 1/2 tazza di verdure cotte o 6 once di succo di verdure. Incorporare una varietà di frutta e verdura fresca e colorata per raccogliere il più ampio mix di sostanze nutritive. Cibi ricchi di antiossidanti sono incoraggiati, soprattutto quelli che sono molto colorati, tra cui ciliegie, bacche, mele, arance, anguria, pompelmo, pomodori, verdure a foglia, broccoli, peperoni, cipolle e cavolini di Bruxelles.

Grani interi

Granuli interi sono grani che non hanno avuto la loro crusca e germe rimossi, un processo che elimina i nutrienti preziosi, in modo che siano ancora ricchi di vitamine, minerali, fibre alimentari e antiossidanti. Secondo la Harvard School of Public Health, una dieta ricca di cibi integrali riduce il rischio di malattie cardiovascolari e ictus. Incorporare regolarmente una varietà di cereali integrali come l’avena, il bulgur, l’orzo, il grano intero, il riso bruno, il riso selvatico, il popcorn e l’aglio nella tua dieta per limitare il rischio di colpi futuri. Quando si scelgono pani, cereali, pasta, cracker e altri alimenti a base di carboidrati, controllare le etichette alimentari per garantire che i cereali integrali siano gli ingredienti principali per ottenere i migliori risultati.

Proteine ​​magre

La proteina è vitale per la crescita muscolare e la riparazione dei tessuti. Alimenti a base di proteine ​​leggere, come il pollame senza pelle, carni bianche, legumi, prodotti lattiero-caseari e prodotti a base di grassi, sono anche bassi in grassi saturi e trans, che aumentano il rischio di malattie cardiache, ictus e altre condizioni. Durante la cottura o l’ordinazione di alimenti a base di proteine, scegliete le opzioni alla griglia, al vapore o al forno, perché la frittura aggiunge il grasso malsano al pasto. Quando grigliate, utilizzate modeste quantità di olio d’oliva, considerato un grasso sano, piuttosto che burro. I pesci grassi, come il salmone, il tonno o lo sgombro, sono anche buone fonti proteiche che forniscono grassi omega-3, grassi essenziali che il corpo non può fare da solo. L’American Heart Association raccomanda almeno due servigi di pesce a settimana per una salute ottimale.