Cibi da evitare se avete tinea versicolor

Panoramica

Tinea versicolor è una condizione cutanea causata dalla sovrabbondanza di lieviti o funghi nel corpo. Un articolo del febbraio 2006 “Journal of Allergy and Clinical Immunology” rileva che il lievito che porta alla condizione tinea versicolor della pelle è causato dalle specie di Malassezia. Sebbene sia notato come un residente regolare della pelle, le situazioni che portano alla sua crescita aumentano i cambiamenti di pigmento spotty caratteristici della condizione. Gli alimenti che sono di forma muffa o forniscono un substrato per la crescita del lievito possono influenzare negativamente questa condizione.

zucchero

Lo zucchero è abbondante in molte fonti di cibo. Essa può esistere in forme semplici e complesse nei carboidrati consumati nella dieta. Le forme semplici dello zucchero hanno meno fibre e proteine ​​e sono facilmente trasformabili in zucchero immediato che può alimentare un lievito o una sovrapposizione di muffe. Nella quattro fasi di lievito-combattimento associato al libro bestseller “The Yeast Connection”, lo zucchero è considerato come uno dei primi tipi di alimenti che devono essere eliminati per combattere efficacemente questo organismo. I tipi più semplici di zuccheri da eliminare sono quelli che vengono aggiunti agli alimenti e alle bevande, come lo zucchero in caffè, il miele in tè e lo zucchero cosparso di farina d’avena o di bacche fresche.

Prodotti da forno

Le merci cotte sono alimenti che richiedono spesso l’uso di un lievito di panettiere per far sorgere l’impasto. Questi prodotti sono prodotti non solo da grani di terra, che sono un tipo di carboidrato, ma hanno anche l’effetto aggiunto di essere infuso con un prodotto di lievito conosciuto per sostenere o accelerare la sua risposta di produzione. La dieta del combattimento del lievito suggerisce che i prodotti da forno che usano il grano e il lievito siano eliminati durante la fase tre, noto anche come fase di rivalutazione. Il libro “Trattamenti biologici per l’autismo e il PDD” del Dr. William Shaw rileva che un pane non lievito deve essere usato come sostituto.

Aceto e Orzo d’orzo

L’aceto è un ingrediente comune in molti condimenti, tra cui le preparazioni per l’insalata, il ketchup e la maionese. Shaw la nota per essere formata da un vino molto vecchio, e osserva che è molto concentrato in sottoprodotti e tossine simili al lievito. Shaw descrive il malto d’orzo come sottoprodotto del processo di birra e si trova come un ingrediente pervasivo negli alimenti comunemente mangiati come cracker, cereali, pane e altri alimenti a base di cereali. Come l’aceto, Shaw suggerisce che il malto d’orzo essere eliminato dalla dieta per la sua capacità di sostenere la crescita del lievito.

Frutta e noci

Nuts, soprattutto arachidi, sono noti per coltivare spore di muffa, alcune delle quali possono essere tossiche. Sia la Shaw che la lievitazione-combattimento dieta consigliano le noci da eliminare dalla dieta. Shaw nota che alcune noci come le nocciole e le noci di macadamia sono un po ‘meglio tollerate e possono essere consumate periodicamente. Il frutto è una fonte di zucchero naturale noto come fruttosio. Anche se i frutti offrono molti vantaggi nutrizionali, Shaw dice che anche gli zuccheri naturali trovati in frutta possono accelerare la crescita del lievito e dovrebbero essere eliminati per almeno un mese.

L’alcool è concentrato di carboidrati. È anche molto calorica. Molti alcoli subiscono un processo di fermentazione attraverso l’uso di lieviti. Shaw rileva che i ceppi di lievito della famiglia di Saccharomyces cerevisiae sono usati nella produzione di alcool e sono simili a altri lieviti, come la Candida, che possono portare a malattie di crescita del lievito.

alcool