Alimenti ad alto contenuto di olio di pesce

Panoramica

L’olio di pesce, derivato dal tessuto di pesci grassi, viene pubblicizzato per i suoi benefici per la salute. L’olio di pesce contiene acidi grassi omega-3, grassi sani il corpo richiede ma non può produrre da solo. Secondo l’Università di Maryland Medical Center (UMMC), l’assunzione di omega-3 è associata a un rischio ridotto per colesterolo alto, malattie cardiache, diabete, artrite, depressione, asma e altri disturbi. L’American Heart Association propone almeno due porzioni di pesce, preferibilmente pesce grasso, a settimana.

Herring di Pacifico

Le aringhe del Pacifico sono piccoli pesci che si trovano nell’Oceano Pacifico. Secondo l’Oregon State University, i pesci grassi, come l’aringa del Pacifico, sono una valida fonte di acido eicosapentaenoico (EPA) e acido docosahexaenoico (DHA), due acidi grassi omega-3 essenziali. Una servazione di 3 once dell’aringa del Pacifico fornisce 1,06 grammi di EPA e 0,7 grammi di DHA. Per assicurarsi di aver consumato una quantità adeguata di aringa, tenere presente che 3 once di pesce è circa la dimensione di un mazzo standard di carte.

salmone

Il salmone è anche una valida fonte di acidi grassi omega-3, contenenti 0,86 grammi di EPA per 3 oz. Serving e 0,62 grammi di DHA. Salmone è una conveniente opzione di pesce grasso perché è popolare in una varietà di cucine e ristoranti in tutto gli Stati Uniti. Il salmone è relativamente facile da preparare pure. Fare vapore, cuocere o grigliare i pesci grassi in quantità leggere di olio d’oliva o olio vegetale piuttosto che friggere o cuocerlo nel burro, poiché i metodi di cottura che coinvolgono grassi saturi possono togliere dal valore sanitario dei pesci.

sardine

Le sarde, conosciute anche come sardine, sono piccoli pesci oleosi della famiglia delle aringhe. Come fonte positiva di acidi grassi omega-3, le sardine forniscono circa 0,45 grammi di EPA e 0,74 g di DHA per 3 once, secondo l’Oregon State University. Grigliate le sardine fresche con succo di limone e altri salumi desiderati o acquistate le sardine in scatola, pronte per mangiare e generalmente servite ai crackers pianura o in cima. Se siete preoccupati per il contenuto di mercurio nel pesce, evitare di acquistare grandi quantità di pesci provenienti dallo stesso mercato. Variate spesso le vostre scelte di pesce, poiché le malattie richiedono generalmente una notevole quantità di assunzione da una determinata razza e da un gruppo di pesci.

Ostriche

Le ostriche si trovano principalmente nell’Oceano Pacifico e contribuiscono a circa 0,45 g di EPA e di 0,47 grammi di DHA per 3 once, secondo l’Oregon State University. Godere le ostriche fresche o in scatola solo a base occasionale, in particolare se si dispone di un elevato colesterolo, come le ostriche sono alte nel colesterolo e nel sodio. Oltre agli acidi grassi omega-3, le ostriche offrono una quantità densa di ferro. Se sei carente di ferro e cerca fonti dietetiche di acidi grassi omega-3, le ostriche sono una scelta privilegiata.