Il cuore batte i sintomi

palpitazioni

I sintomi di battito cardiaco sono causati da aritmie cardiache. Aritmie, o ritmi cardiaci irregolari, possono fare il battito cardiaco troppo veloce o troppo lento. Ognuno può verificarsi un’arritmia ad un certo punto della vita. Molte volte, le persone si sentono battiti cardiaci irregolari e descrivono la sensazione come un lancio nel petto. Nella maggior parte dei casi, aritmie cardiache o fluttuazioni non causano gravi problemi, tuttavia un medico deve valutare le aritmie ricorrenti in quanto possono indicare una condizione più grave.

Tosse

Le persone spesso descrivono un battito cardiaco veloce e forte, sentito nel torace o nella gola superiore come un fluttuare. I fornitori di assistenza sanitaria si riferiscono a questi sintomi come palpitazioni. Le palpitazioni spesso creano sensazioni di ansia nelle persone che li hanno vissuti. Lo stress, lo sforzo e gli stimolanti come la caffeina possono innescare palpitazioni.

Vertigini

I battiti cardiaci possono causare sensazioni di palpitazione forti nella parte superiore del torace e nella gola, che inducono la tosse. Secondo gli autori Donna D. Ignatavicius e M. Linda Workman nel loro libro “Nursing medico-chirurgico-Paziente Collaborative Care Center”, pazienti con una battuta cardiaca prolungata o coloro che hanno una storia di insufficienza cardiaca possono provare tosse con aritmia A causa di un accumulo di fluido nel cuore e nei polmoni che risulta dal ritmo cardiaco irregolare.

Dolore al petto

Una frequenza cardiaca irregolare o un battito cardiaco molto rapido riduce la pressione sanguigna di una persona. Se l’aritmia continua abbastanza a lungo, il paziente può diventare vertiginoso o addirittura superare. I pazienti che soffrono di vertigini con battito cardiaco devono cercare assistenza medica.

Fiato corto

A volte, un battito cardiaco provoca dolore toracico. Ciò è particolarmente vero se il paziente ha una storia di malattia coronarica e ha una bassa pressione sanguigna a causa dell’arritmia. La bassa pressione sanguigna diminuisce il flusso sanguigno al muscolo cardiaco, causando dolori al torace. L’American Heart Association sottolinea che i pazienti con fluttuazioni cardiache che soffrono di dolori al petto necessitano di un intervento medico.

Per più motivi, la battuta cardiaca può provocare sensazioni di mancanza di respiro. I pazienti che soffrono di un battito cardiaco possono diventare ansiosi, causando sensazioni di fame dell’aria. Una tosse frequente indotta dall’arritmia può portare a respiro corto. L’aritmia che provoca un accumulo di fluido nel cuore e nei polmoni crea sintomi di mancanza di respiro. Un medico dovrebbe valutare un battito cardiaco con la mancanza di respiro.

Morte improvvisa

L’Associazione Americana del Cuore suggerisce che in rari casi, un battito cardiaco può causare la morte improvvisa. La morte improvvisa è l’improvviso arresto del cuore. Un battito cardiaco può innescare una cosiddetta arrhythmia letale, un ritmo che non crea un battito cardiaco palpabile, per cui nessun sangue viene pompato al corpo. Il paziente ha bisogno di rianimazione cardiopolmonare e di cure urgenti per ripristinare un ritmo cardiaco di lavoro e per sostenere la vita.